Image
  • Prenotazioni e visite guidate alla cava dei dinosauri - Linee guida e modulo

    La cava dei dinosauri, o "Laguna dei dinosauri" sulla base degli ultimi studi scientifici effettuati, è una paleosuperficie con migliaia di impronte di dinosauro risalenti a oltre 80 milioni di anni fa. Un luogo che è di notevole interesse scientifico internazionale e nel contempo un importante attrattore turistico.

    Dopo i lavori finanziati con fondi statali per la messa in sicurezza delle pareti di roccia e per la realizzazione di una passerella per la fruizione da parte dei turisti, il sito paleontologico è stato aperto in modo non continuativo. Attualmente è in corso il progetto "Geoschool" del Parco nazionale dell'Alta Murgia con le visite delle scuole, a cura delle guide ufficiali del Parco.

    Al fine di ampliare l'offerta turistica della città di Altamura, in considerazione anche del notevole interesse e delle numerose richieste, l'Amministrazione comunale ha organizzato un'apertura straordinaria del sito con l'obiettivo di dare continuità nel tempo alla fruizione in un arco temporale che comprende il periodo di maggiore affluenza turistica: i mesi di luglio e agosto e i mesi "spalla" di maggio (in parte), giugno, settembre, ottobre (in parte). Per tale ragione sono state predisposte delle linee guide e un modulo da compilare che devono essere inviati alla mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    (Pagina creata in data 14 maggio 2022 e aggiornata in data 18 maggio 2022)

     

    Written on Mercoledì, 18 Maggio 2022 20:18

Cava dei Dinosauri

Ad Altamura, in una cava abbandonata (località Pontrelli), è stato scoperto un giacimento, risalente a circa 70 milioni di anni fà (Cretaceo), di oltre 20000 impronte ben conservate di dinosauri, organizzate in vere e proprie piste. Sono impronte di oltre 200 esemplari di almeno 5 diverse specie.

La maggior parte delle impronte appartengono a dinosauri erbivori, ma ve ne sono anche appartenenti a dinosauri carnivori. Durante il periodo Cretaceo, dal punto di vista metereologico la Puglia presentava un clima ben diverso da quello attuale: c'era infatti un caldo tropicale, simile a quello di un paese equatoriali, e il territorio presentava estese piane fangose.

Dalle impronte, inoltre, è stato possibile reperire informazioni sull'apparato motorio scheletrico, la postura, l'andatura, il comportamento, la velocità e le preferenze ambientali degli animali. Tracce fossili del genere sono state rinvenute in altre parti del mondo, ma alcuni fattori rendono quelle trovate ad Altamura uniche nel loro genere: innanzitutto l'eccellente qualità dello stato di conservazione, ed a seguire il numero elevato delle diverse specie accertate.

Grazie a questa scoperta è stato possibile anche risolvere alcuni dubbi riguardo l'aspetto paleogeografico della Puglia di 70 milioni di anni fa: fino alla scoperta di queste orme, si era sempre pensato alla Puglia come ad un'ampia area sommersa punteggiata da sporadiche e ridotte zone emerse.

Ma un luogo del genere sarebbe risultato assai inadatto ad ospitare interi branchi di dinosauri che, per vivere e riprodursi, avevano bisogno di un'area stabilmente emersa che poteva fornire loro il sostentamento.

Info e contatti

www.dinosauridialtamura.it

 

Prenotazioni e visite guidate

Linee guida Prenotazione Cava Dinosauri

Modulo richiesta visita CavaDinosauri

I numeri
del turismo

0
Attività alberghiere Ed extraalberghiere attive
0
Cittadini temporanei Aggiornamento al 15 giugno 2019

Tutti i servizi

Pagamenti

Include TARI, multe, rette scolastiche e servizi comunali

Segnalazioni

Include segnalazione disservizi, igiene urbana, esposti alla polizia municipale

Sostegno

Include sostegno al reddito, assistenza agli anziani, cura domiciliare, attestazione ISEE

Autorizzazioni e concessioni

Include utilizzo del suolo pubblico, SCIA inizio attività, concessioni d'uso

Domande e iscrizioni

Include scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di I° grado

Certificati e dichiarazioni

Include carta d’identità, denunce di nascita, pubblicazioni di matrimonio