• Amedeo Modigliani in mostra ad Altamura

    Modigliani Altamura locandina WEB

    L’iniziativa promossa dal Comune di Altamura - Assessorato alla Cultura è dedicata al grande pittore e porta in mostra le riproduzioni di alcune fra le sue più celebri opere, come i ritratti di Jeanne Hébuterne, compagna e musa di Modigliani e il suo unico autoritratto in cui l’artista si ritrae emaciato e stanco poco prima di morire.

    Le opere sono riprodotte in modo fedele nelle misure e nei colori grazie al format Modlight® – letteralmente “luce di Modigliani” – ideato e realizzato dall’Istituto Amedeo Modigliani nell’ambito della sua mission di divulgazione culturale della vita e delle opere dell’artista livornese. La sofisticata tecnologia e lo specifico disegno di luci e la corona di led sottostante permette di cogliere oltre lo spessore della pennellata anche il dettaglio dell’esecuzione e la luce naturale dei colori di ogni quadro.

    Ad arricchire il percorso espositivo foto storiche appartenenti agli Archivi dell’Istituto sulla vita dell’artista e il docu-film di Sky Arte HD sull’amore tormentato tra Modigliani e la sua musa Jeanne.

    Oggi Modigliani è universalmente considerato uno dei più grandi artisti del ‘900, pochi uomini hanno incarnato come lui il mito romantico del pittore geniale e trasgressivo che si espresse in una pittura assolutamente originale.

    Oggi le sue opere sono conservate nei più grandi Musei di tutto il mondo.

    DAL 7 DICEMBRE 2021 al 16 GENNAIO 2022
    Altamura (BA)
    Palazzo Baldassarre, via Fratelli Baldassarre, 1

    Costo del biglietto:

    • Intero 4,00 • Ridotto € 2,00
    • Ridotto per scolaresche € 2,00
    • Gruppi (minimo 10 persone, massimo 20) € 3,00
    • Ingresso gratuito per docenti, accompagnatori, guide turistiche, minori di 5 anni, diversamente abili, titolari di agenzie di viaggio.

    Orari:

    • 10:00 - 13:00 / 16:00 - 21:00 (ultimo ingresso ore 20:00)
    • Lunedì chiuso

    Info e prenotazioni:
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    tel. 340 264 5147

    L’INGRESSO SARÀ CONSENTITO ESCLUSIVAMENTE AGLI OSPITI MUNITI DI GREEN PASS


    L'evento è realizzato dal Comune di Altamura - Assessorato alla Cultura

    Con il Patrocinio della Presidenza della Regione Puglia e del Consiglio Regionale della Puglia

    In collaborazione con la Rete Museale "Uomo di Altamura"

    a cura dell'Istituto Amedeo Modigliani nell'ambito delle Celebrazioni per il Centenario della morte

     

    Written on Venerdì, 03 Dicembre 2021 12:20
Image
  • Amedeo Modigliani in mostra ad Altamura

    Modigliani Altamura locandina WEB

    L’iniziativa promossa dal Comune di Altamura - Assessorato alla Cultura è dedicata al grande pittore e porta in mostra le riproduzioni di alcune fra le sue più celebri opere, come i ritratti di Jeanne Hébuterne, compagna e musa di Modigliani e il suo unico autoritratto in cui l’artista si ritrae emaciato e stanco poco prima di morire.

    Le opere sono riprodotte in modo fedele nelle misure e nei colori grazie al format Modlight® – letteralmente “luce di Modigliani” – ideato e realizzato dall’Istituto Amedeo Modigliani nell’ambito della sua mission di divulgazione culturale della vita e delle opere dell’artista livornese. La sofisticata tecnologia e lo specifico disegno di luci e la corona di led sottostante permette di cogliere oltre lo spessore della pennellata anche il dettaglio dell’esecuzione e la luce naturale dei colori di ogni quadro.

    Ad arricchire il percorso espositivo foto storiche appartenenti agli Archivi dell’Istituto sulla vita dell’artista e il docu-film di Sky Arte HD sull’amore tormentato tra Modigliani e la sua musa Jeanne.

    Oggi Modigliani è universalmente considerato uno dei più grandi artisti del ‘900, pochi uomini hanno incarnato come lui il mito romantico del pittore geniale e trasgressivo che si espresse in una pittura assolutamente originale.

    Oggi le sue opere sono conservate nei più grandi Musei di tutto il mondo.

    DAL 7 DICEMBRE 2021 al 16 GENNAIO 2022
    Altamura (BA)
    Palazzo Baldassarre, via Fratelli Baldassarre, 1

    Costo del biglietto:

    • Intero 4,00 • Ridotto € 2,00
    • Ridotto per scolaresche € 2,00
    • Gruppi (minimo 10 persone, massimo 20) € 3,00
    • Ingresso gratuito per docenti, accompagnatori, guide turistiche, minori di 5 anni, diversamente abili, titolari di agenzie di viaggio.

    Orari:

    • 10:00 - 13:00 / 16:00 - 21:00 (ultimo ingresso ore 20:00)
    • Lunedì chiuso

    Info e prenotazioni:
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    tel. 340 264 5147

    L’INGRESSO SARÀ CONSENTITO ESCLUSIVAMENTE AGLI OSPITI MUNITI DI GREEN PASS


    L'evento è realizzato dal Comune di Altamura - Assessorato alla Cultura

    Con il Patrocinio della Presidenza della Regione Puglia e del Consiglio Regionale della Puglia

    In collaborazione con la Rete Museale "Uomo di Altamura"

    a cura dell'Istituto Amedeo Modigliani nell'ambito delle Celebrazioni per il Centenario della morte

     

    Written on Venerdì, 03 Dicembre 2021 12:20

Antica Tipografica Portoghese

La tipografia Portoghese è la prima tipografia di Altamura e custodisce la storia della "comunicazione" di tutto il '900: una produzione di manifesti pubblicitari, etichette per i prodotti dell'industria alimentare altamurana e non solo, manifesti politici, stampe di riviste, manifesti, fogli satirici ecc..

La straordinarietà del patrimonio è dovuta alla presenza di un impianto completo di macchine per i caratteri mobili, due macchine piano cilindriche a funzionamento meccanico, una di fine '800 l'altra datata 1904, altri macchinari datati fra fine '800 e primi '900, utensili, scaffalature, banconi per la composizione di cliches in legno e in zinco.

Il sito, divenuto oggi museo non del tutto fruibile per problemi burocratici, rappresenta un importantissimo archivio storico e soprattutto un luogo di elevatissimo interesse per l'archeologia industriale, in quanto custodisce una floridissima memoria del patrimonio immateriale che si è stratificato durante i suoi 110 anni di attività.

La Tipografia Portoghese, fondata da Gaetano e Francesco Portoghese nel 1891, viene impiantata nel 1893 in alcuni ambienti dell'ex convento di Sant'Antonio dei Frati Conventuali, a ridosso di Porta Matera. Nell'edificio era stata istituita nel 1872 la Scuola Speciale di Agricoltura con un annesso Convitto per la formazione di agricoltori e fattori e successivamente l'Orfanotrofio Simone-Viti Maino con una scuola elementare di arti e mestieri.

Presso la Tipografia Portoghese, gli ospiti dell'orfanotrofio venivano avviati al lavoro e svolgevano il tirocinio. Molti di loro, infatti, intraprendevano l'attività tipografica. Questo stabilimento diventerà nel tempo uno strumento eccezionale per la comunicazione a mezzo stampa e contribuirà a vivacizzare la vita politica e culturale della città. Manifesti, locandine, ordinanze, annunci commerciali, culturali, civili e religiosi, rendiconti economici in parte affissi alle pareti consentono di ricostruire il clima culturale, il dibattito politico, l'attività amministrativa e la storia cittadina lungo tutto il Novecento.

Per decenni il Municipio di Altamura e la Banca Mutua Popolare Cooperativa, nota come Banca di Sant'Antonio e oggi Banca Popolare di Puglia e Basilicata, saranno i principali committenti della Tipografia Portoghese diretta prima dai due fondatori e poi da Filippo Portoghese, seguito da suo figlio Nicola fino al 2000, anno in cui la tiporafia interrompe la sua attività commerciale. Nel 2010 la famglia Portoghese, tutt'ora propietaria del bene, ha istituito l'Associazione Culturale Museo d'Arte Tipografca Portoghese e ha avviato un'attività museale in convenzione con il Comune, durata un paio d'anni.

Nel 2018 il Museo ha riaperto i battenti per le giornate FAI di Primavera e per altri eventi con cui si intende far ripartire l'attività di un Museo che diventi anche uno spazio di scambio culturale e una vera e propria officina che possa far riscoprire la vera arte della tipografia ai nativi digitali delle nuove generazioni. Tutte le macchine sono, infatti, perfettamente funzionanti e la tipografia è ricca di clichés e caratteri mobili, tutti utilizzabili per le composizioni a mano.

Info e contatti:
Luogo del cuore FAI

I numeri
del turismo

0
Attività alberghiere Ed extraalberghiere attive
0
Cittadini temporanei Aggiornamento al 15 giugno 2019

Tutti i servizi

Pagamenti

Include TARI, multe, rette scolastiche e servizi comunali

Segnalazioni

Include segnalazione disservizi, igiene urbana, esposti alla polizia municipale

Sostegno

Include sostegno al reddito, assistenza agli anziani, cura domiciliare, attestazione ISEE

Autorizzazioni e concessioni

Include utilizzo del suolo pubblico, SCIA inizio attività, concessioni d'uso

Domande e iscrizioni

Include scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di I° grado

Certificati e dichiarazioni

Include carta d’identità, denunce di nascita, pubblicazioni di matrimonio