Scritto da

Ristrutturazione delle facciate della Scuola Primaria IV Novembre

L’intervento di ristrutturazione delle facciate della scuola primaria e dell’infanzia IV Novembre risulta beneficiario dei seguenti finanziamenti:

·         contributo a copertura delle spese di progettazione definitiva ed esecutiva previsto dal comma 51-bis dell’art. 1 della legge 27 dicembre 2019, n. 160, introdotto dal decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito con modificazioni dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126 (S.O. n. 37/L alla G.U. n. 253 del 13 ottobre 2020), giusta Decreto del Ministero dell’Interno 7 dicembre 2020;

·         risorse stanziate dall’art. 1 comma 139 e ss. della Legge n. 145/2018 confluite sul fondi del PNRR - Missione 2: rivoluzione verde e transizione ecologica - Componente c4: tutela del territorio e della risorsa idrica - Investimento 2.2: interventi per la resilienza, la valorizzazione del territorio e l'efficienza energetica dei comuni con il decreto del Direttore Centrale per la finanza locale del 08.11.2021 con il quale il Comune di Altamura è stato ammesso al finanziamento di € 800.000,00 a seguito alla procedura di scorrimento della graduatoria di cui all’allegato 2 del decreto 25 agosto 2021.

Con Determinazione Dirigenziale n. 598 del 06.05.2021 è stato affidato l’incarico relativo alla progettazione definitiva ed esecutiva dell’intervento. Con Deliberazione n. 85 del 07.07.2022 la Giunta Comunale ha approvato, per quanto di competenza, il progetto definitivo dell’intervento dell’importo complessivo pari a € 1.272.000,00 dando atto che la definizione del nuovo importo comporta la conseguente variazione del Programma Triennale 2022-2024, nel quale l’intervento sarà finanziato nel modo seguente:

  • € 72.000,00 contributo comma 51-bis dell’art. 1 della legge 27 dicembre 2019, n. 160
  • € 800.000,00 finanziamento L.145/2018, confluito nel PNRR, Missione 2, Componente c4, Investimento 2.
  • € 400.000,00 a carico del Comune di Altamura, mediante Avanzo di Amministrazione.

Il progetto esecutivo è in corso di redazione.

Il progetto prevede recupero delle facciate con interventi di eliminazione dei degradi, integrazioni e sostituzioni ove necessarie su intonaci, finiture, tinteggiature, porzioni in pietra e porzioni in cls. Nello specifico, oltre che sulle superfici piane verticali delle facciate si interviene in maniera consistente con il recupero/restauro delle cornici delle finestre e delle cornici marcapiano e sotto gronda, oltre che con l’integrazione di lacune ovvero mancanze di porzioni di intonaco e di muratura.

Inoltre, sulle coperture si eseguiranno le seguenti lavorazioni: recupero dei parapetti e delle “mappette” in cls sulle porzioni con copertura a falde e piana, ristrutturazione del sistema di convogliamento ed allontanamento delle acque piovane provenienti dalle coperture piane e a falde attraverso interventi da attuare su canali di gronda in lamiera, vaschette di raccolta acque e tubi pluviali, eliminazione delle guaine impermeabili a vista e materiali incongrui in corrispondenza del torrino di uscita su lato est, prevedendo superfici verticali trattate con intonaci e copertura con tegole, interventi di tutela e conservazione dell'habitat riproduttivo del “Grillaio”.

Letto 186 volte