Accedi all'area personale
Elezioni

Elezioni (41)

E

30 Aug

Voto domiciliare

Published in Elezioni

Gli elettori affetti da gravissime infermità che ne rendono impossibile l'allontanamento dalla propria abitazione e gli elettori che si trovino in dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettomedicali, possono essere ammessi al voto domiciliare. Per avvalersi del diritto di voto a domicilio, gli elettori devono far pervenire al Sindaco del Comune di iscrizione nelle liste elettorali, tra il quarantesimo ed il ventesimo giorno antecedente la data di votazione, una dichiarazione (vedi allegato) attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano (art. 1 del D.L. 3 gennaio 2006 n. 1  convertito, con modificazioni, dalla  L.  27 gennaio 2006 n. 22 come modificato dalla legge 7 maggio 2009 n. 46). 

Possono richiedere l’esercizio del diritto di voto a domicilio gli elettori:

1-  affetti da gravissime infermità tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio dei servizi di cui all’art. 29 legge n. 104/1992 - trasporto pubblico per disabili organizzato dal comune;

2 - affetti da grave infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall'abitazione.

La sussistenza dei requisiti deve essere accertata dal funzionario medico designato dall’ASL, con certificato in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti l'esistenza delle condizioni di infermità di cui al punto 1, con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali di cui al punto 2.

Per le consultazioni politiche del prossimo 25 settembre, la richiesta di esercizio di voto domiciliare, vedi l'allegato, dovrà pervenire al Comune di Altamura entro il 05/09/2022.  La certificazione medica da allegare alla richiesta non deve avere data anteriore al 10/08/2022 e deve attestare la sussistenza di gravi infermità con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data del rilascio, o la dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.

VOTO DOMICILIARE COVID

Gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in condizioni di isolamento per COVID-19 possono richiedere di essere ammessi al voto presso il proprio domicilio.

Per esercitare tale diritto l'elettore deve far pervenire, al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali è iscritto, una dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano, indicandone il completo indirizzo.

La dichiarazione va inviata tra giovedì 15 e martedì 20 settembre.

Alla dichiarazione devono essere allegati:

  • il certificato, rilasciato dal funzionario medico designato dai competenti organi dell'azienda sanitaria locale, in data non anteriore al quattordicesimo giorno antecedente la data della votazione, (11 settembre) che attesti l'esistenza delle condizioni che permettono il voto domiciliare.
  • Copia di un documento

Il voto verrà raccolto durante le ore in cui è aperta la votazione, dal Presidente del seggio speciale appositamente istituito con l'assistenza di uno scrutatore e del segretario. L'elettore dovrà comunque essere in possesso di tessera elettorale e documento di riconoscimento.

La dichiarazione, scaricabile in allegato, dovrà essere inviata per mail all'indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it..

23 Mar

Voto domiciliare e Voto Assistito

Published in Elezioni

VOTO DOMICILIARE

Gli elettori affetti da gravissime infermità che ne rendono impossibile l'allontanamento dalla propria abitazione e gli elettori che si trovino in dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettomedicali, possono essere ammessi al voto domiciliare. Per avvalersi del diritto di voto a domicilio, gli elettori devono far pervenire al Sindaco del Comune di iscrizione nelle liste elettorali, tra il quarantesimo ed il ventesimo giorno antecedente la data di votazione, una dichiarazione (vedi allegato) attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano (art. 1 del D.L. 3 gennaio 2006 n. 1  convertito, con modificazioni, dalla  L.  27 gennaio 2006 n. 22 come modificato dalla legge 7 maggio 2009 n. 46). 

Possono richiedere l’esercizio del diritto di voto a domicilio gli elettori:

1-  affetti da gravissime infermità tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio dei servizi di cui all’art. 29 legge n. 104/1992 - trasporto pubblico per disabili organizzato dal comune;

2 - affetti da grave infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall'abitazione.

La sussistenza dei requisiti deve essere accertata dal funzionario medico designato dall’ASL, con certificato in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti l'esistenza delle condizioni di infermità di cui al punto 1, con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali di cui al punto 2.

Per le consultazioni amministrative del prossimo 14 e 15 maggio 2023, la richiesta di esercizio di voto domiciliare, dovrà pervenire al Comune di Altamura nel periodo compreso tra il 4 ed il 24 aprile 2023 utilizzando il modello allegato.  La certificazione medica da allegare alla richiesta non deve avere data anteriore al 30/03/2023 e deve attestare la sussistenza di gravi infermità con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data del rilascio, o la dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.

Il voto verrà raccolto durante le ore in cui è aperta la votazione, dal Presidente del seggio speciale appositamente istituito con l'assistenza di uno scrutatore e del segretario. L'elettore dovrà comunque essere in possesso di tessera elettorale e documento di riconoscimento.

La dichiarazione, scaricabile in allegato, dovrà essere inviata per mail all'indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it..

VOTO ASSISTITO (Elettori portatori di handicap grave)

Sono da considerarsi elettori fisicamente impediti i ciechi, gli amputati delle mani, gli affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità ovvero gli elettori portatori di handicap semprechè gli stessi siano impossibilitati ad esercitare autonomamente il diritto di voto.


Detti elettori possono esprimere il voto con l’assistenza di un elettore della propria famiglia o, in mancanza, con l’assistenza di un altro elettore che sia stato volontariamente scelto come accompagnatore, purché l’uno o l’altro sia iscritto nelle liste elettorali del Comune.

L’impedimento, quando non sia evidente, potrà essere dimostrato mediante esibizione di apposito certificato rilasciato, immediatamente, gratuitamente e in esenzione da qualsiasi diritto o applicazione di marche, dal funzionario medico designato dai competenti organi ell’Azienda per i servizi sanitari.

Detto certificato medico deve attestare che l’infermità fisica impedisce all’elettore di esprimere il voto senza l’aiuto di altro elettore.Sono altresì ammessi al voto assistito gli elettori che esibiscono il libretto nominativo rilasciato dal Ministero dell’Interno – Direzione Generale dei Servizi Civili, quando, all’interno del libretto stesso, è indicata la categoria «ciechi civili» ed è riportato uno dei seguenti codici: 10; 11; 15; 18; 19; 05; 06; 07. Per quanto concerne l’esatta interpretazione della generica espressione «o da altro impedimento di analoga gravità», nel caso in cui non venga prodotta, da parte dell’elettore, l’apposita certificazione medica, il Consiglio di Stato, in numerose decisioni, ha affermato che spetta al presidente del seggio valutare, di volta in volta, l’effettività dell’impedimento, ad esclusione delle tre ipotesi tipiche (cecità, amputazione delle mani, paralisi), che di per sé consentono l’ammissione al voto assistito.

L’impedimento o handicap, in ogni caso, deve essere riconducibile alla capacità visiva dell’elettore oppure al movimento degli arti superiori, dal momento che l’ammissione al voto assistito non è consentita per le infermità che non influiscono su tali capacità, ma che riguardano la sfera psichica dell’elettore.

Nessun elettore può esercitare la funzione di accompagnatore per più di un invalido; sulla tessera elettorale dell’accompagnatore, all’interno dello spazio destinato alla certificazione dell’esercizio del voto, è fatta apposita annotazione da parte del presidente del seggio nel quale l’elettore ha assolto la funzione di accompagnatore.


Devono intendersi "elettori portatori di handicap", anche le persone con handicap di natura psichica, allorché la rispettiva condizione comporti pure una menomazione fisica che incida sulla capacità di esercitare materialmente il diritto di voto.

26 Jul

Elezioni Politiche 2022

Published in Elezioni

Il 25 Settembre si svolgeranno le elezioni politiche.

ll Presidente della Repubblica con dPR n.97 del 21 luglio 2022 ha convocato i comizi per le elezioni della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica per domenica 25 settembre 2022.

Nella medesima Gazzetta Ufficiale sono stati pubblicati, inoltre, i due dd.P.R., distinti per la Camera dei deputati e per il Senato della Repubblica, con le tabelle di assegnazione dei seggi spettanti, rispettivamente, alle circoscrizioni elettorali o regioni del territorio nazionale, ai collegi plurinominali di ciascuna circoscrizione o regione e alle ripartizioni della circoscrizione Estero.

 

RISULTATO ELEZIONI

26 Jul

Scrutatori

Published in Elezioni

La Commissione Elettorale Comunale ha proceduto, nella giornata del 31/08/2022, a nominare gli scrutatori per la consultazione elettorale del 25/09/2022.

La Commissione ha nominato tutti coloro che avevano manifestato la disponibilità a ricoprire tale incarico, ed in possesso dei requisiti previsti dall'avviso pubblico del 24 agosto scorso.

Il resto degli scrutatori necessari, sono stati individuati tramite sorteggio random tra tutti coloro iscritti all'albo comunale.

Nella stessa seduta la Commissione ha proceduto a formare una graduatoria di supplenti, che sarà utilizzata a scorrimento per coprire eventuali rinunce dei titolari

In allegato l'elenco degli scrutatori titolari e la graduatoria dei supplenti.

 

23 Mar

Scrutatori

Published in Elezioni

In occasione delle elezioni amministrative del 14 e 15 maggio 2023, l'Amministrazione Comunale ripropone la procedura automatizzata che consentirà ai Cittadini Altamurani iscritti all’albo comunale degli scrutatori, di segnalare la propria disponibilità a ricoprire il ruolo di scrutatore/supplente ai seggi elettorali.

Al seguente link la pagina con tutte le info.

l 19/04/2023 la Commissione Elettorale Comunale ha provveduto alla nomina dei 244 scrutatori, da destinare ai seggi per la consultazione amministrativa del 14 e 15 maggio 2023.

La commissione ha provveduto alla nomina di tutti i cittadini che avevano manifestato la loro disponibilità a svolgere l'incarico mediante spid, in seguito all'avviso pubblicato sul sito dell'ente dal 6 al 31 marzo 2023.

Successivamente si è proceduto, mediante sorteggio, ad individuare i restanti scrutatori titolari occorrenti e a formare una graduatoria di supplenti, dalla quale si attingerà in caso di rinunce/impedimenti da parte dei titolari.

Le nomine dei titolari saranno direttamente notificate agli indirizzi di residenza nei prossimi giorni, a cura dei messi comunali.

In allegato l'elenco dei titolari e la graduatoria dei supplenti.

 

26 Jul

Presidenti di Seggio

Published in Elezioni

Il Presidente della Corte d'Appello di Bari, in data 22/08/2022, ha provveduto alla nomina dei Presidenti di seggio per la consultazione politica del 25/09/2022.

In allegato l'elenco completo con le relative sezioni di assegnazione.

In calce alla presente pagina i presidenti possono scarica il manuale di istruzione per le operazioni ai seggi, le cui copie cartacee saranno distribuite durante la consueta giornata di formazione, che l'ufficio elettorale ha organizzato per mercoledì 21 settembre alle ore 15:45 presso la sala consiliare comunale in Via Pasquale Caso.

L'Ufficio Elettorale raccoglie le disponibilità a svolgere l'incarico di Presidente di Seggio, in caso di impedimento dei titolari nominati dalla Corte d'Appello di Bari.

In fondo alla pagina è allegato il modello di disponibilità da far pervenire per mail ad uno dei seguenti indirizzi entro venerdì 16 settembre 2022:

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.; This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

23 Mar

Presidenti di Seggio

Published in Elezioni

NOMINA DEI PRESIDENTI DI SEGGIO (art. 35 DPR 30 marzo 1957, n. 361; art. 1, comma 400, lett. i della legge 27 dicembre 2013, n. 147).

Il Presidente della Corte d'Appello di Bari, con decreto n. 203 del 12/04/2023, ha provveduto alla nomina dei Presidenti di seggio per la consultazione amministrativa del 14 e 15 maggio 2023.

In allegato l'elenco completo con le relative sezioni di assegnazione.

L'Ufficio Elettorale raccoglie le disponibilità a svolgere l'incarico di Presidente di Seggio, in caso di impedimento dei titolari nominati dalla Corte d'Appello di Bari.

In fondo alla pagina è allegato il modello di disponibilità da far pervenire per mail ad uno dei seguenti indirizzi:

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.; This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

GIORNATA DI FORMAZIONE PER I PRESIDENTI

L'Ufficio Elettorale ha organizzato per il 10/05/2023 alle ore 15.45 presso la sala consiliare, un pomeriggio formativo per i Presidenti di Sezione per illustrare le recenti novità in materia elettorale, impattanti sulle operazioni ai seggi.

In calce alla presente pagina i presidenti possono scarica il manuale di istruzione per le operazioni ai seggi, le cui copie cartacee saranno distribuite durante la giornata di formazione e il verbale delle operazioni dell'ufficio elettorale di sezione.

CORSO DI FORMAZIONE ON LINE

Al seguente link è possibile visualizzare un corso di formazione on line organizzato dalla Maggioli Editore.

 

 

26 Jul

Voto cittadini AIRE

Published in Elezioni

VOTO DEGLI ELETTORI RESIDENTI ALL'ESTERO O TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

Gli elettori residenti all'estero ed iscritti all'AIRE di un qualsiasi Comune italiano che intendono votare in Italia e gli elettori che sono invece temporaneamente all'estero per motivi di studio o lavoro o altro che intendono votare all'estero devono rendere un'apposita dichiarazione ovvero optare secondo le modalità e nei termini che si riportano:  

1. ELETTORI RESIDENTI ALL’ESTERO ED ISCRITTI ALL’AIRE
Gli elettori residenti all’estero ed iscritti nell’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) riceveranno come di consueto il plico elettorale al loro domicilio. Si ricorda che è onere del cittadino mantenere aggiornato il consolato circa il proprio indirizzo di residenza. Chi invece, essendo residente stabilmente all’estero, intende votare in Italia, dovrà far pervenire al consolato competente per residenza un’apposita dichiarazione su carta libera che riporti: nome, cognome, data e luogo di nascita, luogo di residenza, indicazione del comune italiano d'iscrizione all'anagrafe degli italiani residenti all'estero, l'indicazione della consultazione per la quale l'elettore intende esercitare l'opzione. La dichiarazione deve essere datata e firmata dall'elettore e accompagnata da fotocopia di un documento di identità del richiedente, e può essere inviata per posta, per posta elettronica certificata, oppure fatta pervenire a mano al consolato anche tramite persona diversa dall’interessato entro i dieci giorni successivi alla data di pubblicazione del Decreto del Presidente della Repubblica di convocazione dei comizi elettorali (21/07/2022 - scandenza termine 31/07/2022). In calce alla presente pagina si allega un modello (non vincolante) di opzione.

2. ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO (MINIMO TRE MESI)
Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi, nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché i familiari con loro conviventi, possono partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (legge 459 del 27 dicembre 2001, quale modificata dalla legge 6 maggio 2015, n. 52).
Tali elettori, se intendono partecipare al voto dall’estero, dovranno far pervenire AL COMUNE d’iscrizione nelle liste elettorali ENTRO IL 24 agosto 2022 (con possibilità di revoca entro lo stesso termine) una dichiarazione di OPZIONE.
L’opzione può essere inviata:

  • per posta all'indirizzo COMUNE DI ALTAMURA, VIA MADONNA DELLA CROCE 189 - 70022 ALTAMURA (BA);
  • per pec (da PEC) all'indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.;
  • oppure fatta pervenire a mano al comune anche da persona diversa dall’interessato.

La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’ufficio consolare (Consolato o Ambasciata) competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza (ovvero di trovarsi per motivi di lavoro, studio o cure mediche in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale; oppure, di essere familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni [comma 1 dell’art. 4-bis della citata L. 459/2001]). La dichiarazione va resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), dichiarandosi consapevoli delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci (art. 76 del citato DPR 445/2000).

23 Mar

Voto cittadini AIRE

Published in Elezioni

In occasione delle elezioni amministrative, l'unica modalità di voto prevista dalla legge per cittadini italiani residenti all'estero è quella di recarsi presso il comune italiano di iscrizione Aire.

Gli elettori residenti all'estero vengono a conoscenza dello svolgimento di consultazioni elettorali mediante una cartolina-avviso, che viene recapitata a cura del comune di iscrizione nelle liste elettorali all'indirizzo estero dell'interessato; con la cartolina-avviso l´elettore si potrà presentare presso l´ufficio elettorale del comune di Altamura e ritirare, se non già in possesso, la propria tessera elettorale ed in caso di eventuale smarrimento/deterioramento potrà richiedere un duplicato.

Page 2 of 3
Logo Comune di Altamura

Comune Altamura

Città d'Arte

AMMINISTRAZIONE

SERVIZI

VIVERE ALTAMURA

NOVITÀ

DOCUMENTI

ACCESSIBILITÀ

Logo linee guida design AGID

CONTATTI

Indirizzo: Piazza Municipio, n.1 Email: protocollo.generale@pec.comune.altamura.ba.it
P.IVA: 02422160727 C.F.: 82002590725
IPA Fattura elettronica: UFVAIW IPA: c_a225
Indirizzo: Piazza Municipio, n.1
P.IVA: 02422160727

IPA Fattura elettronica: UFVAIW

Email: protocollo.generale@pec.comune.altamura.ba.it

C.F.: 82002590725

IPA: c_a225

SEGUICI SU