Friday, 09 October 2020 10:18

Approvata la variazione della triennale delle opere pubbliche per l'anno 2020

 
Ieri sera in Consiglio Comunale è stata approvata la proposta di variazione del Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2020-2022, il documento strategico che, nell’arco di tre anni, programma e finanzia una serie di interventi.
Il Programma 2020-2022 era stato già adottato dal Consiglio Comunale il 24 aprile 2020.
Quella di ieri è stata la proposta di variazione e aggiornamento del piano per aggiungere nuovi lavori non previsti – secondo necessità e opportunità derivanti da finanziamenti extra-comunali o situazione di emergenza – per anticiparne altri o modificarne il quadro economico.
Nella variazione proposta, discussa e approvata ieri sono stati racchiusi diversi interventi:
- L’adeguamento alla normativa antincendio della scuola dell’infanzia G.B. Castelli, anticipato all’annualità 2020 e finanziato per 353.393,00 euro dalla Regione Puglia;
- La sostituzione degli infissi per il miglioramento dell’efficienza energetica della scuola S. Francesco D’Assisi, nuovo inserimento finanziato per 170.000 euro dal Governo;
- La manutenzione straordinaria dei solai della scuola Pacelli, nuovo inserimento finanziato dal Governo per 100.000 euro;
- La manutenzione straordinaria dei solai della scuola Tagliaferri, nuovo inserimento finanziato dal Governo per 100.000 euro;
- L’adeguamento della strada vicinale ‘’Cenzovito’’ come collegamento tra la strada comunale esterna ‘’Contenisio’’ e la strada provinciale ‘’Cassanese’’, finanziata dalla Regione Puglia per 177.000 euro e cofinanziata dal Comune per 45.000 euro, come nuovo inserimento nel 2020;
- La messa in sicurezza di emergenza della discarica ‘’Le Lamie’’, finanziata dalla Regione per 1.000.000 di euro e ora inserita nell’annualità 2020;
- La realizzazione di area attrezzata a dog park, ora inserita nel Programma nell’annualità 2020 con un importo di 145.000 euro;
- Gli interventi di adeguamento degli spazi scolastici per prevenire il rischio da Covid-19, finanziato dal Governo per 520.000 euro e riguardante l’adeguamento di 14 plessi scolastici di competenza comunale, con lavori in corso di affidamento;
- La manutenzione straordinaria della copertura del palazzetto in via Piccinni, inserita nell’annualità 2021 con finanziamento comunale di 300.000 euro, su cui è ora possibile e necessario redarre la progettazione;
- Gli interventi di riqualificazione sociale e culturale in aree urbane degradate, programma di azioni materiali e immateriali già candidata a bando ministeriale nel 2017 e non finanziata, cui si prospetta un possibile rifinanziamento da parte del Governo con un importo di 4.000.000 di euro (tra cui 400.000 di co-finanziamento comunale);
- La ristrutturazione degli ambienti a piano terra della sezione Urbanistica per la realizzazione di archivio e front office, già presente nell’annualità 2020 di cui s’è variato il quadro economico da 340.000 a 420.000 euro;
- La realizzazione di un sistema di gestione delle acque pluviali, importantissimo intervento nel quartiere compreso tra via Bari e via Cassano con la realizzazione di fogna bianca e vasche di accumulo e trattamento, finanziato dalla Regione Puglia per 1.383.169 euro cui si aggiunge, con la variazione di ieri, un cofinanziamento comunale di 200.000 euro per l’estensione degli interventi in Largo Nitti;
- La ristrutturazione e il consolidamento di parte del secondo piano del Palazzo di Città, per cui la variazione ha aumentato l’importo da 300.000 a 380.000.