Wednesday, 20 March 2024 11:57

Prevenzione del rischio a tutela dei minori e delle famiglie: Stato dell'arte sul nostro territorio

In Sala Consiliare, nel pomeriggio di martedì 19 marzo 2024, si è tenuto l'evento "Prevenzione del rischio a tutela dei minori e delle famiglie: Stato dell'arte sul nostro territorio", promosso dall'ambito territoriale per la gestione associata dei Servizi Sociali dei Comuni di Altamura, Gravina in Puglia, Poggiorsini e Santeramo in Colle.

L'iniziativa, inserita nel programma del Mese delle Pari Opportunità 2024, ha voluto evidenziare lo stato attuale delle programmazioni avviate dai Servizi Sociali sul territorio.
L'evento si è aperto con i saluti istituzionali del Sindaco di Altamura prof. Vitantonio Petronella, dell' Assessore alle politiche sociali di Gravina Vincenzo Varrese, del Dirigente dei servizi sociali di Santeramo in Colle dott. Arturo Carone, del Vice Sindaco di Poggiorsini avv. Mara Di Palo, del Direttore del distretto socio-sanitario di Altamura dott. Francesco Torres, del Dirigente del IV Settore di Altamura avv. Berardino Galeota e del CROAS Puglia con la dott.ssa Filomena Matera.

Dopo gli interventi tecnici della Coordinatrice dell'Ufficio di Piano dott.ssa Caterina Incampo e della Responsabile dei Servizi Sociali di Altamura dott.ssa Maria Tangorre, si è entrati nel vivo delle progettualità territoriali.

È stato presentato, dall'educatrice dott.ssa Nicla Berloco e dall'assistente sociale dott.ssa Angelica Vitale, il programma di prevenzione e intervento P.I.P.P.I. (Programma di Intervento Per la Prevenzione dell'Istituzionalizzazione), avviato dal 2011 e ancora in corso, ispirato al personaggio animato Pippi Calzelunghe, volto a implementare il servizio di affido per minori. Il programma pone il focus a famiglie e bambini, in prima battuta 0-11, con particolare attenzione alla fascia 0-3; in seconda battuta per gli adolescenti 12-17, che vivono in contesti di povertà e vulnerabilità. A loro hanno fatto seguito interventi di due famiglie che hanno raccontato la loro esperienza di affido e di coraggio.

A seguire, è stato introdotto, dall'educatrice dott.ssa Maria Laterza e dall'assistente sociale dott.ssa Maria Assunta Ligrani, il progetto sperimentale "Care Leavers", avviato nel 2019 e che ha incontrato la testimonianza e il racconto di Nathaly, giovane altamurana, che ha portato la sua esperienza. Il progetto è di tipo triennale, promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a valere sul fondo Povertà. Ha l'obiettivo di accompagnare i neo-maggiorenni fino al raggiungimento del ventunesimo anno di età in un programma individualizzato sull'autonomia.

Alle progettualità è seguito il saluto finale dell'assessore alle politiche sociali del Comune di Altamura, Angela Miglionico e del presidente della Commissione Pari Opportunità Luca Genco. Si ricorda, inoltre, che ci saranno prossimi eventi nell'ambito territoriali: a Gravina ad Aprile 2024; a Santeramo e a Poggiorsini a Maggio 2024.

In allegato alcune foto.


Grazie per l'attenzione.
Staff del Sindaco, 20 marzo 2024