VERSO UNA CITTÀ SOSTENIBILE

La Giunta Comunale ha adottato il Piano della Mobilità Ciclistica e Ciclopedonale con delibera n. 74 del 30 aprile 2019.

Gli obiettivi strategici della mobilità ciclistica urbana da perseguire riguardano la formazione di una rete ciclabile e ciclopedonale continua ed interconnessa, anche tramite la realizzazione di aree pedonali e zone a traffico limitato, completamento e messa in sicurezza di reti e percorsi ciclabili esistenti, connessioni con il sistema della mobilità collettiva quali stazioni, aeroporti e reti cilabili intercomunali, azioni di comunicazione, educazione e formazione per la promozione degli spostamenti quotidiani in bicletta, a cominciare dai tragitti casa-scuola o casa-lavoro.

Gli obiettivi strategici della mobilità ciclistica extraurbana riguardano la formazione di una rete interconnessa, sicura e dedicata di ciclovie turistiche attraverso località di valore ambientale paesaggistico e culturale i cui itinerari principali coincidano con le ciclovie delle reti BicItalia ed EuroVelo e la realizzazione di infrastrutture connesse, la formazione di percorsi con fruizione giornaliera o plurigiornaliera legati alla mobilità collettiva ed in particolare alle stazioni ferroviarie, porti ed aeroporti e di una rete di strutture di assistenza e ristoro.

Il Piano della Mobilità Ciclistica e Ciclopedonale rientra nel Pums (Piano Urbano Mobilità Sostenibile) verrà condiviso ed integrato, nel corso degli incontri previsti, in collaborazione con cittadini ed associazioni. L'adozione in Giunta è stata propedeutica alla partecipazione a bandi regionali ed europei sulla mobilità.

L'approvazione definitiva avverrà in Consiglio Comunale.

La Giunta, inoltre, con delibera n.72 del 30 aprile 2019 ha recepito le determinazioni della fase negoziale per la realizzazione di progetti di infrastrutture verdi in zona Parco San Giuliano, per un importo di 1.300.000 €, a totale carico della Regione Puglia e senza alcun onere finanziario per il Comune.

Con questa proposta progettuale, il Comune di Altamura ha ottenuto il finanziamento collocandosi all’ottavo posto (su 85 proposte presentate) nella graduatoria regionale.

Ottenuto il finanziamento, si è aperta la fase negoziale di più puntuale definizione dei vari elementi dell’esecuzione del progetto. Sono in programma interventi di potenziamento delle infrastrutture verdi che condurranno alla creazione di un vero e proprio “Ecoquartiere”, con pavimentazioni permeabili, percorsi pedonali e ciclabili, arredi quali sedute e vasche in pietra, e messa a dimora di alberi, arbusti e prati verdi.

Della progettazione di questo quartiere se ne discuterà nel workshop dedicato ai professionisti, Parco San Giuliano Cantiere aperto, promosso dal Comune di Altamura in collaborazione con l’Università della Basilicata dal 13 al 18 maggio.