10 MAGGIO 2019: 220 ANNI DAI MOTI RIVOLUZIONARI DEL 1799

"Giovani donne e giovani uomini senza differenza di ceto si sono sacrificati per la libertà. Proprio questo simbolo di libertà sarà nella Casa Comunale".
Queste le parole della Sindaca di Altamura Rosa Melodia durante le celebrazioni,  a Palazzo di Città, in occasione del 220esimo anniversario dei moti rivoluzionari del 1799.

Il Coordinamento Altamura Leonessa di Puglia ha donato al Comune di Altamura, l'Albero della libertà, opera realizzata dal bozzetto di Emanuele Luzzati.
Perfomance di danza di Mariagrazia Continisio
Canti e musiche a cura degli alunni del II circolo didattico "Garibaldi" e della Scuola Secondaria di I grado "Padre Pio".

Con l'accompagnamento dei tamburi della festa medievale Federicus ha fatto seguito il corteo sino al Monumento dei Martiri del 1799, in piazza Duomo, per la deposizione di una corona d'alloro.