Servizi scolastici

SERVIZI SCOLASTICI

 

La legge Regionale 31/2009 riconosce che il sistema scolastico e formativo è uno strumento fondamentale per lo sviluppo complessivo del proprio territorio e che si rendono necessari interventi per incentivarne e migliorarne l’organizzazione e l’efficienza, per ottimizzare l’utilizzazione delle risorse e per renderne più agevole l’accesso a coloro che ne sono impediti da ostacoli di ordine economico, sociale e culturale. Tra le tipologie di intervento disciplinate all'art. 5 si trovano "fornitura gratuita o semi gratuita dei libri di testo agli alunni della scuola dell’obbligo e degli anni successivi delle superiori, servizi di mensa, servizi di trasporto scolastico e trasporto scolastico per alunni con disabilità.

 

Il Servizio Pubblica Istruzione e Assistenza Scolastica, in ottemperanza della citata L. 31/2009, garantisce che l'accesso al mondo scolastico sia libero e non portatore di discriminazioni, ragion per cui è garantito a tutti coloro che vivono in campagna o nelle estreme periferie della città l'accesso alle scuole più vicine alle proprie residenze abitative a mezzo del servizio Trasporto Scolastico, a coloro che sono portatori di handicap l'accesso al Trasporto Scolastico per Alunni con Disabilità. Inoltre il Servizio Pubblica Istruzione e Assistenza Scolastica si occupa anche del Servizio di Refezione Scolastica presso le scuole dell'infanzia del Comune di Altamura e dall'anno scolastico 2016/2017 il servizio è stato esteso, in via sperimentale, anche ad una scuola primaria.

 

TRASPORTO SCOLASTICO:

 

L'art. 3 del regolamento comunale sul trasporto scolastico approvato con deliberazione di consiglio comunale n.70/2016 prevede "Il servizio è garantito esclusivamente per gli alunni iscritti alle scuole più vicine alla residenza. Hanno titolo ad usufruire del servizio:

  • gli alunni iscritti alle scuole primarie della città, residenti nelle zone extraurbane del territorio comunale e in quelle che distano oltre un chilometro dalla sede scolastica più vicina;
  • gli alunni iscritti alle scuole secondarie di primo grado della città, residenti nelle zone extraurbane del territorio comunale e in quelle che distano oltre due chilometri dalla sede scolastica più vicina.

Non sarà consentito, pertanto, l’accesso all’utente iscritto in una scuola diversa, fatta salva l’ipotesi di posti disponibili sugli scuolabus e a condizione che sia rispettato il percorso già stabilito nei limiti di quelli fissati dal capitolato speciale d'appalto". La quota contributiva annua a carico dell’utente è fissata in : € 80,00 per il primo figlio che fruisce del servizio, € 50,00 per il secondo figlio che fruisce del servizio, € 30,00 per il terzo o più figli che fruisce del servizio. per i residenti nelle zone rurali è prevista l'agevolazione di un contributo di € 30,00 pro-capite, indipendentemente dal numero dei figli.

 

Il genitore, entro il 31 Luglio di ogni anno, deve presentare la propria domanda, corredata del bollettino di pagamento già pagato e documento di riconoscimento dell'istante, a tal fine i modelli da utilizzare sono i seguenti: Modello richiesta trasporto scolasticoModello richiesta scuolabus tariffa agevolata

 

 

TRASPORTO SCOLASTICO PER ALUNNI CON DISABILITA'

 

Il Servizio di Trasporto Scolastico degli alunni con Disabilità, presenta grandi differenze rispetto al trasporto scolastico ordinario. In primis, è garantito per gli alunni della scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di 2° grado (in quest'ultimo caso la gestione è comunale, ma le spese sono sostenute dalla provincia), è prevista la totale gratuità del servizio per il cittadino, e l'assenza di vincoli di vicinanza tra residenza e scuola per poter usufruire del Servizio.

Il genitore entro il 31 Luglio di ogni anno, deve presentare la propria domanda, corredata documento di riconoscimento dell'istante, a tal fine i modelli da utilizzare sono i seguenti: Modello richiesta trasporto disabili.

 

 

 

SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

 

Il Servizio di Refezione Scolastica è garantito dal Comune alle scuole dell'infanzia del Comune di Altamura, e dall'a.s. 2016/2017, in via sperimentale, anche presso una scuola primaria.

 

Il Servizio è gratuito per tutti coloro che presentano a fine agosto di ogni anno la domanda di esenzione e che possiedono i requisiti richiesti dai Servizi Sociali, mentre per tutti coloro che non beneficiano dell'esenzione il contributo richiesto per ogni pasto è di € 2,00. Per il Comune di Altamura l'intero pasto ha un costo di € 4,76 + iva.

 

Al momento dell'iscrizione scolastico i genitori accettano direttamente il servizio di ristorazione scolastico e compilano il Modello di adesione al servizio di risotorazione scolastica, in seguito al caricamento dei dati nella banca dati comunale viene attribuito a ciascun utente un numero identificativo (PAN) con il quale verranno gestite sia le fasi di disdetta pasto, sia di ricarica del ticket mensa, sia di rilascio dell'attestazione di pagamento del ticket mensa scolastica. Con il sistema di rilevazione delle presenze elettronico onere del genitore, oltre quello di avere un saldo attivo al fine di beneficiare del servizio, è quello di inviare un sms di disdetta del pasto, pena l'addebitamento del pasto anche in assenza di consumazione. I ticket mensa sono acquistabili presso gli esercizi commerciali convenzionati con il Comune. Il genitore ha, altresì, la possibilità di controllare il proprio saldo, a condizione di essere correttamente censito nella banca dati del comune, attraverso il seguente link

 

https://www.schoolesuite.it/default1/NSC_Login.aspx?installation_code=altamura

 

Infine, con la circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 3/E del 02/03/2016 è possibile portare in detrazione (il 19% delle spese sostenute sino ad un massimmo di € 400,00), nel Modello 730 e nel Modello Unico 2017, le spese sostenute nell'anno precedente per il servizio di refezione scolastica.

 

È sufficiente presentare domanda di attesatzione (Modello di richiesta attestazine Ticket mensa) ed il servizio Pubblica Istruzione e Assistenza Scolastica rilasceranno l'attestazione di avvenuto pagamento da presentare a commercialisti e/o consulenti per lo scarico dei dati.

 

L'ufficio non rilascerà più di un solo certificato, pertanto sarà cura del ginitore verificare chi deve presentare la dichiarazione dei redditi, rispettando la coincidenza di richiedente con quella del dichiarante 730.

 

 

 

Per qualsiasi informazione l'Ufficio del Servizio Pubblica Istruzione e Assistenza Scolastica, riceve il Lunedì e Mercoledì dalle 10.00 alle 11.00 e il Giovedì dalle ore 16.00 alle ore 17.00. Tel 080.3107295 – 080.3107294 – pec pubblicaistruzione@pec.comune.altamura.ba.it