Segnalazione Certificata Inizio Attivita - SCIA

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ing. Difonzo Vittorio

RESPONSABILE DEL PROVVEDIMENTO FINALE: Arch. Giovanni Buonamassa

Ufficio responsabile: III Settore Sviluppo e Governo del Territorio - Edilizia Privata

Descrizione

Sono realizzabili mediante la segnalazione certificata di inizio di attività di cui all'articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241, nonché in conformità alle previsioni degli strumenti urbanistici, dei regolamenti edilizi e della disciplina urbanistico-edilizia vigente:

a) gli interventi di manutenzione straordinaria di cui all'articolo 3, comma 1, lettera b), qualora riguardino le parti strutturali dell'edificio;

b) gli interventi di restauro e di risanamento conservativo di cui all'articolo 3, comma 1, lettera c), qualora riguardino le parti strutturali dell'edificio;

c) gli interventi di ristrutturazione edilizia di cui all'articolo 3, comma 1, lettera d), diversi da quelli indicati nell'articolo 10, comma 1, lettera c).

Sono, altresì, realizzabili mediante segnalazione certificata di inizio attività le varianti a permessi di costruire che non incidono sui parametri urbanistici e sulle volumetrie, che non modificano la destinazione d'uso e la categoria edilizia, non alterano la sagoma dell'edificio qualora sottoposto a vincolo ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 e successive modificazioni e non violano le eventuali prescrizioni contenute nel permesso di costruire. Ai fini dell'attività di vigilanza urbanistica ed edilizia, nonché ai fini dell'agibilità, tali segnalazioni certificate di inizio attività costituiscono parte integrante del procedimento relativo al permesso di costruzione dell'intervento principale e possono essere presentate prima della dichiarazione di ultimazione dei lavori.

Sono realizzabili mediante segnalazione certificata d'inizio attività e comunicate a fine lavori con attestazione del professionista, le varianti a permessi di costruire che non configurano una variazione essenziale, a condizione che siano conformi alle prescrizioni urbanistico-edilizie e siano attuate dopo l'acquisizione degli eventuali atti di assenso prescritti dalla normativa sui vincoli paesaggistici, idrogeologici, ambientali, di tutela del patrimonio storico, artistico ed archeologico e dalle altre normative di settore.

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: si

Costi per l'utenza

Preventivamente alla presentazione della pratica dovranno essere pagati i diritti di segreteria il cui importo è indicato di seguito effettuando un versamento su conto corrente postale n. 18296707 o in alternativa con bonifico bancario (IBAN: IT09 J076 0104 0000 0001 8296 707) intestato a Comune di Altamura - Servizio Tesoreria ed indicando come causale: Scia - Nome e Cognome richiedente

S.C.I.A. (Interventi subordinati a segnalazione certificata di Inizio Attività – art.22 del D.P.R.380/2001 aggiornato al D.Lgs.222/2016)  €.85,00

Contributo di costruzione secondo gli articolo 16 e 36 del D.P.R. n. 380/01

Riferimenti normativi

Decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001 n. 380 e s.m.i. - Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia;

Piano Regolatore Generale - Norme Tecniche di Attuazione e Regolamento Edilizio

Modulistica per il procedimento

allegati: 

Ultimo aggiornamento: 06/11/2017