PAS - Procedura Autorizzativa Semplificata

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ing. Difonzo Vittorio

RESPONSABILE DEL PROVVEDIMENTO FINALE: Arch. Giovanni Buonamassa

Ufficio responsabile: III Settore Sviluppo e Governo del Territorio - Edilizia Privata

Descrizione

Procedura Abilitativa Semplificata (P.A.S.) per impianti alimentati da energia rinnovabile.

La PAS (Procedura Abilitativa Semplificata) è il procedimento disciplinato dall’art. 6 del D.Lgs. 28/2011, finalizzato alla realizzazione ed esercizio degli impianti a fonti rinnovabili indicati nei paragrafi 11 e 12 delle “Linee Guida per l’autorizzazione di impianti a fonti rinnovabili” del 10/9/2010 (indicati in dettaglio nel modulo). Il proprietario dell’immobile, o chi abbia la disponibilità sugli immobili interessati dall’impianto e dalle opere connesse, presenta al Comune, almeno trenta giorni prima dell’effettivo inizio dei lavori, una dichiarazione accompagnata da una dettagliata relazione a firma di un progettista abilitato e degli opportuni elaborati progettuali, che attesti la compatibilità del progetto con gli strumenti urbanistici approvati e i regolamenti edilizi vigenti e la non contrarietà agli strumenti urbanistici adottati, nonché il rispetto delle norme di sicurezza e di quelle igienico sanitarie. Alla dichiarazione sono allegati gli elaborati tecnici per la connessione redatti dal gestore della rete. Nel caso in cui siano richiesti atti di assenso nelle materie di cui al comma 4 dell’articolo 20 della legge 241/90, e tali atti non siano allegati alla dichiarazione, devono essere allegati gli elaborati tecnici richiesti dalle norme di settore ai fini della acquisizione da parte del Comune.

Documentazione da allegare alla domanda

Dichiarazione del progettista abilitato che attesti la compatibilità del progetto con gli strumenti urbanistici approvati e i regolamenti edilizi vigenti e la non contrarietà agli strumenti urbanistici adottati, nonché il rispetto delle norme di sicurezza e di quelle igienico sanitarie; relazione tecnica; elaborati grafici; stralcio P.R.G. con indicazione dell’area di intervento; documentazione fotografica; documentazione catastale; progetto impianti ai sensi del DM 37/2008, se dovuti; elaborati tecnici per la connessione redatti dal gestore della rete; dichiarazione asseverata del progettista che i lavori edilizi non rientrano fra quelli da denunciare ai sensi del DPR 380/01 capo IV parte II, o deposito pratica sismica o, autorizzazione sismica.

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: NO

30 gg. dalla completezza della documentazione.

La PAS deve essere presentata almeno trenta giorni prima di dare inizio ai lavori. Entro il termine di trenta giorni l’attività deve ritenersi assentita, salvo che il Comune, verificata la assenza di una o più delle condizioni prescritte, notifichi all’interessato l’ordine motivato di non effettuare il previsto intervento. Nel caso debbano essere acquisiti atti di assenso di competenza di amministrazioni diverse da quella comunale, e tali atti non siano allegati alla dichiarazione, l’amministrazione comunale provvede ad acquisirli d’ufficio ovvero convoca, entro venti giorni dalla presentazione, una conferenza di servizi. Il termine di trenta giorni per l’inizio dei lavori è sospeso fino alla acquisizione degli atti di assenso ovvero fino alla conclusione della conferenza di servizi.

Costi per l'utenza

Preventivamente alla presentazione della pratica dovranno essere pagati i diritti di segreteria il cui importo è indicato di seguito effettuando un versamento su conto corrente postale n. 18296707 o in alternativa con bonifico bancario (IBAN: IT09 J076 0104 0000 0001 8296 707) intestato a Comune di Altamura - Servizio Tesoreria ed indicando come causale: PAS - Nome e Cognome richiedente - (Interventi subordinati a Procedura Abilitativa Semplificata – art. 6 del D.Lgs. 28/2011)  €.85,00.

Se del caso, fidejuissione assicurativa su progetto di dismissione.

Riferimenti normativi

art. 6 DLgs n. 28/11

L.R. Puglia 44/2018

L.R. Puglia 25/2012 (Regolazione dell'uso dell’energia da fonti rinnovabili) e s.m.i.

Modulistica per il procedimento

allegati: 

Ultimo aggiornamento: 08/05/2019