AVVISO V.INC.A.

 

A V V I S O

 

La Regione Puglia con D.G.R. del 24 luglio 2018, n. 1362, rubricata “Valutazione di incidenza ambientale” all'Articolo 6 paragrafi 3 e 4 della Direttiva n.92/43/CEE ed articolo 5 del D.P.R. 357/1997 e smi atto di indirizzo e coordinamento modifiche e integrazioni alla D.G.R. n. 304/2006” ha emanato specifico atto di indirizzo e coordinamento volto a uniformare sul territorio regionale le modalità di attuazione delle previsioni della Direttiva n.92/ 43/CEE Habitat e del DPR 357/ 1997 e smi in materia di Valutazione di Incidenza di Piani, Progetti, Interventi e Attività (P/P/ I/A).

Le intervenute disposizioni, dettate dalla D.G.R. n. 1362 del 24 luglio 2018 e dal comma 1 bis dell'art. 57 della Legge n. 172 del 4 dicembre 2017, trasferiscono ai Comuni le valutazioni di incidenza dei seguenti interventi minori: manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, anche con incrementi volumetrici o di superfici coperte inferiori al 20 per cento delle volumetrie o delle superfici coperte esistenti, opere di sistemazione esterne, realizzazione di pertinenze e volumi tecnici.

La richiesta della V.Inc.A. Comunale deve essere effettuata con apposita e specifica modulistica predisposta da personale del Terzo Settore Sviluppo e Governo del Territorio costituita da :

All. 1 - Istanza V.INC.A.;

All. 2 - format proponente D.G.R. n. 1362 del 24 07 2018;

All. 3 - Dichiarazione V.INC.A. Calcolo Oneri Istruttori,

All. 4 - Dichiarazione SCREENING V.INC.A. FORMAT PROPONENTE;

All. 5 - Dichiarazione liberatoria proprietà industriale ed intellettuale V.INC.A.;

All. 6 - Dichiarazione STUDIO DI INCIDENZA allegato C dgr 1362 2018;

Il proponente richiede lo screening di incidenza trasmettendo il "Format proponente – modello Regionale" compilato in ogni sua parte all'Autorità competente per la V.Inc.A. ovvero all'autorità preposta al rilascio del titolo autorizzativo finale che provvede alla trasmissione dell'istanza di screening all'autorità competente per la Valutazione di Incidenza; pertanto i proponenti potranno presentare la richiesta :

  • tramite S.U.A.P. quale endoprocedimento per valutazioni riguardanti attività produttive;
  • al servizio Ambiente per valutazioni riguardanti attività libere di edilizia;
  • tramite S.U.E. quale endoprocedimento per valutazioni riguardanti edilizia residenziale.

 

l'entità degli oneri sono stabiliti nell'allegato 1 della Legge Regionale 17/2007 e gli stessi saranno versati preventivamente sul

 

Conto Corrente

per Bollettino Postale

IBAN

Intestazione

Causale

18296707

IT09J0760104000000018296707

Comune di Altamura – Proventi Diversi

Piazza Municipio,1

70022 ALTAMURA

Spese istruttorie V.INC.A.

 

 

 

NELLA HOMEPAGE, SEZIONE "INFORMAZIONI AMBIENTALI", E' DISPONIBILE LA MODULISTICA E TUTTA LA LEGISLAZIONE IN MATERIA DI VALUTAZIONI DI INCIDENZA AMBIENTALE.

 

Il Dirigente del 3° Settore

Sviluppo e Governo del Territorio

Arch. Giovanni BUONAMASSA